Metamorfosi

metamorfosi-1La trasformazione del conflitto
Liberamente tratto da Ovidio

Le Metamorfosi di Ovidio entrano in una singolare risonanza con la nostra epoca preoccupata dal mito di un cambiamento continuo. Confrontando l’ordine e il caos e immergendosi nell’immaginario fantastico di Ovidio con epoche e spazi diversi, ci siamo chiesti in che modo queste metamorfosi possono rimandarci ai nostri miti quotidiani.

L’approccio a questi miti sarà così per noi occasione di riflessione sulle forze che costituiscono la natura umana, sulla manifestazione del desiderio, sull’eterna lotta tra bene e male, sulle ambiguità legate alle strategie dello sguardo. Evocare un antico altrove per interpretare meglio la nostra contemporaneità.

VIDEO PROMO

Concept, coreografia e regia: Claudio Malangone
Assistente alla regia e coreografia: Rossella Canciello
Autori/interpreti: Rossella Canciello, Adriana Cristiano, Natalia Cristofaro, Francesca Montesanto, Luigio Aruta,  Vũ Ngọc KhảI , Antonio Formisano
Musiche: AAVV
Video: Checco Petrone
Disegno luci e scene: Francesco Ferrigno
Costumi: Michela Chirico
Produzione: BorderlineDanza, Paestum Festival, RAID Festival
Con il sostegno di: MIBACT, Regione Campania
Durata: 55 minuti

1                  5