Il Canto di Orfeo: Armonico

canto3

…La strada lunga di paure ormai compiuta, lui saliva all’aria della terra dietro ai passi di Orfeo……. e poi più non vide lui che vaghe ombre toccava, lui che voleva parlare della luce…

Nell’atmosfera impalpabile dell’attesa e della dolorosa e masochistica reminiscenza del passato i due protagonisti rimangono nello stesso posto, incatenati dalla separazione, dalla distanza, dal perdersi o dal non ritrovarsi.

Uno studio sulla resistenza, sul dolore, sulla mancanza.

_MG_1347Concept, coreografia e regia Claudio Malangone
Autori/interpreti Luigi Aruta, Antonio Formisano
Musiche AAVV
Videoinstallazioni Checco Petrone
Costumi Borderlinedanza
Clicca qui per vedere la promo