RA.I.D.

Ra.I.D. nasce nel 2010 da un’idea di Borderline Danza all’interno della Piattaforma AltriOrizzonti per creare un network tra festival, teatri, spazi performativi e compagnie italiane e straniere di Danza Contemporanea.

raidfestivalIl progetto si sviluppa innanzitutto sull’esigenza di facilitare la circuitazione delle compagnie all’interno di festival e rassegne, ma anche di creare nuove prospettive e spazi di comunicazione con residenze, sostegno ad autori emergenti, progetti di formazione del pubblico e dei danzatori.

Ad oggi in rete ci sono stati festival e compagnie della Valle d’Aosta, Lombardia, Piemonte, Veneto, Toscana, Umbria, Lazio, Campania, Sicilia, Sardegna e per l’estero Armenia, Giappone, Vietnam, Grecia, Spagna, Bosnia, Albania.

Inoltre, il nostro progetto crea un’interazione tra le compagnie del network, le compagnie emergenti, nonchè le diverse scuole di danza del territorio attraverso un incontro “dinamico” in teatro, durante la presentazione dei propri lavori, alla presenza di un pubblico che al termine dello spettacolo può interagire con gli artisti.

A tutto questo si aggiunge la presentazione di mostre di pittura, di foto, di video, di pubblicazioni, che commistionando i diversi generi contribuiscono alla diffusione di un’arte considerato ancora troppo “elitaria”.

Il calendario di RA.I.D. con i suoi diversi appuntamenti, distribuiti anche nelle regioni partner, dal 2012 gode della partecipazione e del sostegno del Circuito Campano della Danza di Mario Crasto de Stefano.

La direzione artistica di Ra.I.D. è di Claudio Malangone mentre l’organizzazione è di Maria Teresa Scarpa.

www.raidfestival.com